La nostra storia

1881

Un gastronomo e la sua bottega:

la storia comincia così…

Pietro Sada è un eccellente gastronomo che offre un delizioso bollito di carne nella sua nota bottega di Milano. Nel suo laboratorio a Crescenzago lavora a nuovi processi di conservazione e realizza la sua idea di mettere la carne in scatola.

Il successo arriva in occasione della transvolata delle Alpi in mongolfiera dello svizzero Gondrand: Sada offrì il suo bollito in scatola come parte dei viveri e, da allora, tutti vollero assaggiare uno dei simboli del progresso.

1921

Nasce il marchio Simmenthal, da subito amato da tutti

Il figlio di Pietro, Gino Alfonso, fonda la "Società Anonima Alfonso Sada" e comincia a produrre la carne in scatola: la produzione giornaliera è di 5.000 scatolette, tutte fatte a mano.

Nel 1923 nasce il marchio Simmenthal, dal nome di una pregiata razza bovina da carne, originaria della Valle (Tal) del Simmen in Svizzera. E' un marchio forte, simpatico, azzeccato, che non tarderà ad affermarsi velocemente sul mercato nazionale.

1930-1940

Cresce la domanda di Simmenthal,

aumenta la produzione di scatolette

La produzione continua a crescere e sale a 25.000 scatolette al giorno. Durante i lunghi anni della Seconda Guerra Mondiale, gli italiani riconoscono la praticità e la bontà di questo prodotto che viene utilizzato anche per le forniture militari.

1951

Apre lo storico stabilimento di Aprilia,

dove si produce tuttora con passione la Simmenthal

La ripresa dopo la guerra portò a saturare rapidamente la produzione e venne inaugurato un nuovo stabilimento ad Aprilia (LT), dove venivano prodotte anche le iconiche lattine con apertura a linguetta e la tradizionale etichetta litografata.

Lo stabilimento impiegava ben 500 persone ed era all'avanguardia anche per le attività formative, educative e di svago offerte ai dipendenti e alle loro famiglie.

1960-1970

La Simmenthal diventa "una di famiglia" per gli italiani

La Simmenthal entra nel cuore e nell'immaginario degli italiani grazie alle celebri ed innovative campagne di comunicazione.

In TV con i Caroselli girati con Walter Chiari, sulla stampa con le campagne ideate e disegnate personalmente da Armando Testa, nei palazzetti con la sponsorizzazione sportiva della Pallacanestro Olimpia di Milano.

1980-1990

Nascono nuovi prodotti iconici e amati da tutti

La Simmenthal è sulla tavola di tutti gli italiani. Anche grazie a nuovi prodotti come lo Spuntì per la merenda dei più giovani, Simmenthal è ormai la marca gustosa, affidabile, divertente e adatta a tutta la famiglia.

2012

Simmenthal torna Italiana.

Dopo essere stata gestita per oltre 15 anni da General Foods, Simmenthal torna tutta italiana grazie all'acquisizione da parte del Gruppo Bolton.

La Simmenthal continua ad essere prodotta in Italia nello storico stabilimento di Aprilia e il marchio viene rilanciato con nuove campagne di comunicazione e con nuovi prodotti sul mercato.